Il nido dell'Anatra

"I censori tendono a fare quello che soltanto gli psicotici fanno: confondere l'illusione con la realtà". (David Cronenberg)

ILLLUMINATI


Vecchio vecchio gioco della Steve Jackson Games. Come lascia intuire il titolo lo scopo del gioco è fin troppo palese e per nulla modesto: il totale controllo del mondo tramite manipolazione, potere e quattrini (io non ho nominato il Cavaliere eh…e non sto parlando di Lancillotto che tra i due merita di sicuro la maiuscola). Chi campa di pane e complotti planetari troverà divertentissima l’ambientazione del balocco, smaccatamente ironica e perché no? Anche leggermente anarchica. Parlando di Illuminati la parola “anarchia” può risultare un ossimoro, ma riguardo al gioco ci può anche stare, chi non vorrebbe controllare per mezzo del KGB, il Vaticano e la Cia? Chi non vorrebbe che i Trekkies  (i fans di Star Trek per i non-Nerd) fossero in realtà dietro agli attacchi del KKK?  O che dietro i Reality Show o i Videogiochi ci fossero i Neonazisti Sudamericani, o che Gli Attivisti Gay controllassero i Repubblicani Americani? O magari entrare in possesso di artefatti particolari, se non bizzarri, come la Lancia di Longino, l’Arca dell’Alleanza, il cervello di Hitler, i Teschi di Cristallo e quant’altro.

Ogni giocatore controlla un gruppo di Illuminati, i quali vanno da quelli “ufficiali” come gli Illuminati di Baviera a quelli decisamente coloriti come i Serventi di Cthulhu (è un periodo che gliene do’ secche con HPL e non so perché). Ogni gruppo di Illuminati ha delle proprie caratteristiche specifiche come un “potere” speciale del gruppo, un determinato rank di potere e una specifica quantità di entrate di denaro all’inizio di ogni turno. Potere e denaro sono fondamentali per controllare distruggere o neutralizzare i gruppi indipendenti o i gruppi controllati direttamente dagli Illuminati dei giocatori avversari… chi lo avrebbe mai detto che potere e denaro potessero fare questo eh?

Bene lo scopo del gioco è controllare un determinato numero di gruppi o ottemperare alla missione specifica che ciascun gruppo Illuminati ha.

Tutto questo lo si gioca con delle carte che rappresentano i gruppi, ogni carta possiede da una a quattro frecce poste sui bordi le quali si attaccano come fossero delle pedine di domino al gruppo precedente. La postura all’interno del proprio gruppo di potere (un gruppo ne può avere fino a quattro che si diramano da ciascun lato della carta) determina in parte la difficoltà nell’attaccarlo.

I giocatori (dei gran bastardi invero) possono influenzare le azioni avversarie schierandosi con qualcuno nei momenti critici e ribaltando risultati, possono allearsi e pugnalarsi alle spalle, credo possano anche cornificarsi ma questa è una questione che difficilmente si vedrà risolta con un lancio di due dadi a sei facce.

Ci sono molte altre piccole caratteristiche che non ho elencato, ché non sto qui a far elenchi eh. Il balocco, pur essendo giocato con delle carte è in realtà un gioco da tavolo in quanto in una certa misura le carte “costruiscono” la plancia di gioco di partita in partita. La durata non è decisamente agevole e non è certo da gioco di carte… partiamo dai 150 minuti come minimo… eh

Consiglio di giocarlo o con ottimi amici, ma veramente buoni o con emeriti sconosciuti. Quelli “così così” alla fine della partita vi odieranno a morte. È un gioco bastardo… ma che ci si può fare? Non è mica Playhouse Disney.

Comunque ‘sta cosa degli Illuminati che controllano il mondo è affascinante terrificante e quasi leggendaria, a cominciare dalla banconota da un dollaro che riporta su di sé proprio il simbolo degli Illuminati… Ma io non credo ai complotti… credo… immagino di non crederci. Magari ne faccio parte ma a mia insaputa. E non mi si guardi con quella faccia che ci avete un po’ di ciccia nel culo pure voi… tsè.

Buondivertimento. Un bellapplauso!

illimunati cover

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il nido dell'Anatra

"I censori tendono a fare quello che soltanto gli psicotici fanno: confondere l'illusione con la realtà". (David Cronenberg)

CINEMANOMETRO

recensioni film fantascienza, horror, mostri e amenita varie

Come Non Detto

il blog di Leo Ortolani, che ci teneva tanto, bisogna capirlo

Telefilm, creano dipendenza!

Non costa nulla sognare..

Living Cinema

Electro eyes and drop out visions

cazzochevento

Just another WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: