Il nido dell'Anatra

"I censori tendono a fare quello che soltanto gli psicotici fanno: confondere l'illusione con la realtà". (David Cronenberg)

TI PRESENTO BILL


Prosegue la missione: vedere l’intera filmografia della signora Alba.

Bene questa volta è toccato a TI PRESENTO BILL con Aaron Eckhart.

Allora vorrei cominciare subito col dire che il film non mantiene nessuna promessa e di promesse ne fa parecchie, a cominciare dalla locandina, quella made in USA in cui pare ci sia un triangolo amoroso, in quella italiana  in cui nemmeno il triangolo c’è, ci sono solo i due attori (Eckhart e l’Alba) che nemmeno si cagano di striscio per l’intero film … Quindi non è neppure di quello che parla il film. E vabbè…

Le prime scene sui titoli di testa promettono una spumeggiante ed intelligente commedia sofisticata ma… no, aspetta… niente di tutto questo.

Di che parla il film? Beh di un povero sfigato depresso castrato sia dalla moglie ricca sfondata che da sé stesso. Sì si vorrebbe dare anche la colpa al suocero ma non c’entra un mazza, se il protagonista è sfigato è solo merito suo. C’è un Aaron Eckhart che di solito è anche bravo e qui lo troviamo a fare il verso da George Mcfly (hello McFly!! Ecco quello) troviamo una Jessica Alba – che ricordo è sulla locandina del film – che compare dopo due terzi del film medesimo in un ruolo che non è nemmeno un ruolo, è diciamo più una sorta di tappezzeria ambulante.

La trama è totalmente scollegata da un qualsiasi cervello su questa terra e il ruolo di saggio mentore per il povero protagonista è affidata ad un adolescente secco e rompicoglioni che si vuole fare l’Alba (che poi non si farà giustamente) e che manda tutto in vacca (il film intendo) trasformando quel poco di interessante che poteva esserci in una sorta di American Pie over 40.

Mi pare che per questo film il ruolo che ricopre Jessica Alba fosse stato pensato per Lindsey Lohan la quale non conoscendo i registi e trovandoli poco famosi abbia rinunciato alla parte. La cosa mi è molto dispiaciuta perché se il film lo avesse interpretato lei non mi sarei nemmeno scomodato ad interessarmene.

Una cattiveria sulla Lohan: secondo me è una donna dallo scarso igiene personale e con molta probabilità puzza pure un po’.

 

Giudizio critico: film di merda.

bill

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il nido dell'Anatra

"I censori tendono a fare quello che soltanto gli psicotici fanno: confondere l'illusione con la realtà". (David Cronenberg)

CINEMANOMETRO

recensioni film fantascienza, horror, mostri e amenita varie

Come Non Detto

il blog di Leo Ortolani, che ci teneva tanto, bisogna capirlo

Telefilm, creano dipendenza!

Non costa nulla sognare..

Living Cinema

Electro eyes and drop out visions

cazzochevento

Just another WordPress.com site

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: